Le giovani e l'eredità di Franca Helg

In occasione del centenario della nascita di Franca Helg (21 febbraio 1920 - 4 giugno 1989) la Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Milano, insieme alla Fondazione Franco Albini, organizzano una serie di iniziative per ripercorrere una delle figure che hanno dato forma all'architettura e al design italiano, diffuso e apprezzato in tutto il mondo. Il primo incontro si è tenuto giovedì 4 giugno 2020, data in cui è ricorso l'anniversario della morte di Franca Helg.

Giovedì 9 luglio 2020 si terrà, dalle ore 17.30 alle 19.30, il secondo appuntamento per approfondire e indagare l'eredità di Franca Helg nel progetto contemporaneo. Dopo la proiezione del video dello spettacolo teatrale "I colori della ragione", scritto e diretto da Paola Albini, vi sarà un dialogo tra tre progettiste italiane: Alessandra Baldereschi, Francesca Benedetto, Sara Ricciardi.

Programma

Saluti istituzionali - Manuele Salvetti, Fondazione Ordine Architetti di Milano

Introduce e modera: Franco Raggi, architetto

Proiezione del video dello spettacolo teatrale "I colori della ragione", introdotto da Paola Albini, vice presidente Fondazione Franco Albini e fondatrice Franco Albini Academy

I progetti di giovani designer e l'eredità di Franca Helg
Alessandra Baldereschi, designer
Francesca Benedetto, architetto
Sara Ricciardi, designer,
Ne parlano con Franco Raggi, architetto

Dibattito aperto al pubblico

 

Per seguire l'incontro

L'evento sarà trasmesso online attraverso due canali streaming, webinar (gratuito previa iscrizione obbligatoria per gli architetti, sono riconosciuti 2 cfp, frequenza minima 100%) e live facebook (senza iscrizione, senza cfp).

  webinar
per gli iscritti milanesi iscrizioni tramite la propria area riservata e poi sulla piattaforma [email protected]; per gli iscritti agli altri Ordini direttamente da [email protected]

  live facebook
al giorno e ora prestabilita dell'evento accedere alla pagina Facebook di Fondazione

 

Quand
9 July 2020, 17:30 to 19:30
Online Event
Organisateur
Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Milano, Fondazione Franco Albini
Lien
web page

Magazine